Migliori materassi per il mal di schiena

Il mal di schiena riguarda, purtroppo, una grossa parte della popolazione e può essere dovuto a diverse cause. Una di quelle meno note è il materasso. Ecco perché questo elemento di arredo è così importante per chi soffre di mal di schiena. In questo articolo ti spiegherò come scegliere il materasso per il mal di schiena, ti darò alcune informazioni e consigli su questo problema così diffuso e ti mostrerò anche la mia classifica dei materassi migliori per chi ne soffre. 

 

Come scegliere il materasso per il mal di schiena

 

Come dimostra l’indagine Global Pain Index, la maggior parte dei lavoratori italiani, oltre il 60%, soffre di mal di schiena, e tra questi ben 6 su 10 lo affrontano almeno una volta alla settimana. Un dolore con ripercussioni sulla vita professionale e famigliare, nonché sulla qualità di vita in generale e persino sul benessere psicologico di chi ne soffre. 

E se le cause come lo stress, la cattiva postura o il sovrappeso sono piuttosto note, lo è meno una questione molto importante e che, allo stesso tempo, è davvero semplice da risolvere: quella del materasso. Spesso non ci soffermiamo a pensare a quanto il materasso possa influire sul benessere della nostra schiena, e come risultato ci ostiniamo a dormire su un materasso troppo vecchio, troppo rigido o al contrario troppo morbido. 

 

Come capire se il problema è il materasso

Dunque, come fare a capire se il nostro dolore è dovuto al materasso? Il primo passo è recarsi da un medico per scoprire l’origine del dolore ed escludere la presenza di ernie o altre problematiche gravi. 

Una volta appurata che il dolore è di tipo muscolare, dobbiamo pensare a quando ne soffriamo di più: il male si presenta durante il sonno, al punto che a un certo punto siamo costretti ad alzarci dal letto? Al mattino ci svegliamo rigidi e doloranti, ma il problema tende ad attenuarsi durante la giornata? Sono tutti segni che la causa può essere da ricercare nel luogo in cui dormiamo, o quantomeno che questo possa peggiorare un problema già esistente. 

Un materasso troppo vecchio, ad esempio, tenderà a cedere sotto il peso del corpo, costringendo la colonna vertebrale ad assumere una posizione innaturale. Ecco perché è indispensabile cambiare il materasso al massimo ogni dieci anni. Inoltre la sua rigidità deve essere proporzionata al peso corporeo. Se hai un fisico robusto, dovrai probabilmente scegliere un materasso capace di sostenerti, e quindi mediamente più rigido. Se invece sei un “peso piuma”, sarà meglio puntare su un modello leggermente più morbido (ma senza esagerare), per evitare di farti respingere dal tuo stesso letto. Il problema diventa più complicato quando tu e il tuo partner avete pesi corporei molto diversi. In questo caso la soluzione migliore può essere quella di acquistare due materassi singoli diversi da utilizzare appaiati, invece di un matrimoniale.

Vediamo ora quali sono i modelli di materassi più adatti per chi soffre di mal di schiena. La scelta del materasso è un passo davvero importante per chi soffre di questo genere di dolore, ed è meglio informarsi bene sulle diverse opzioni in commercio.

 

La classifica dei migliori materassi per chi soffre di mal di schiena

 

 Modello:Caratteristiche:A partire da:
Migliori materassi matrimoniale#Hypnia – Supremo Benessere- 7 zone a portanza differenziata per adattarsi al meglio alla curvatura della colonna
- Strato superiore di cm di memory foam in schiuma viscoelastica ad alta densità, che non si deforma nel tempo e sostiene senza punti di pressione
- Molle insacchettate singolarmente, ben 1740 nei materassi matrimoniali, per una grande tenuta e un ottimo comfort
- Adatto anche a chi ha una corporatura robusta
- Massima autonomia del sonno. Non percepirai i movimenti del tuo partner
- Spedizione e reso gratuiti
- 120 notti di prova
- Garanzia 15 anni
429€
materassi mal di schiena#Materassi & Materassi – Memory Eden 4.0- 7 zone a portanza differenziata per adattarsi al meglio alla curvatura della colonna
- Strato superiore di cm di memory foam in schiuma viscoelastica ad alta densità, che non si deforma nel tempo e sostiene senza punti di pressione
- Molle insacchettate singolarmente, ben 1740 nei materassi matrimoniali, per una grande tenuta e un ottimo comfort
- Adatto anche a chi ha una corporatura robusta
- Massima autonomia del sonno. Non percepirai i movimenti del tuo partne
739€
Kipli#Kipli- Lattice naturale ad alta densità
- Lato estivo e lato invernale
- Lato estivo a 5 zone differenziate e densità 85kg/m3
- Lato invernale monozona con densità 65 kg/m3
- Reso e spedizione gratuiti
- 100 notti di prova
- Garanzia 10 anni
650€

 

Come scegliere il materasso per il mal di schiena: quali sono i modelli più indicati

Passiamo ora ad esplorare i diversi modelli disponibili sul mercato e il modo in cui possono aiutare con il mal di schiena:

  • Materassi a molle – cominciamo con la tipologia più “classica”, quella che per decenni è stata l’unica presente nelle nostre case. I modelli a molle vecchio stampo contenevano al loro interno le tipiche molle in metallo, collegate l’una all’altra in una rete da un filo metallico. Avevano lo svantaggio di affossarsi con il tempo, di essere rumorosi e di trasmettere i movimenti al partner. Oggi per fortuna ne esistono di nuova generazione, con le molle non più collegate l’una all’altra ma insacchettate singolarmente. Un materasso a molle insacchettate offre un supporto più forte e duraturo, nonché un migliore comfort, ed è di gran lunga più adatto a chi soffre di mal di schiena lombare. Questo tipo di mal di schiena è infatti spesso collegato a un materasso troppo morbido.
  • Materassi in memory foam – caratterizzati dalla presenza di una schiuma che offre la sensazione di essere “avvolti” dal materasso, possono essere utilissimi per chi soffre di dolori dorsali o cervicali. Questi infatti tendono a peggiorare in caso di materassi troppo rigidi, che costringono a fastidiose tensioni a collo e spalle. I migliori materassi in memory foam offrono un comfort davvero eccezionale che si mantiene uguale ogni notte, per molti anni. 
  • Materassi in lattice – per i materassi in lattice vale un po’ lo stesso discorso del memory foam. Sono ottimi per contrastare il mal di schiena alto e i dolori cervicali.
  • Materassi ibridi – questi ultimi sono spesso la soluzione migliore per affrontare il problema del mal di schiena in generale e per accontentare partner con esigenze diverse (ma non troppo, altrimenti come ho detto è meglio acquistare due materassi singoli). I materassi ibridi combinano la grande comodità del memory foam con il supporto delle molle insacchettate, attuando una perfetta distribuzione del peso corporeo anche nelle persone più robuste, mantenendo le curvature naturali della colonna.

 

A cosa è dovuto il mal di schiena

Le cause più diffuse del mal di schiena sono tre:

  • Problemi muscolari – la causa più comune e per fortuna la meno grave. Soffrirà di mal di schiena muscolare chi tiene una postura scorretta al lavoro, chi fa poca attività fisica, chi ha qualche chilo di troppo. E ancora possono provocarlo dei movimenti scorretti (come quello di sollevare un peso con piegando la schiena e non le gambe) o, come abbiamo detto, un materasso non adatto. Delle buone abitudini di vita possono notevolmente migliorare la situazione.
  • Ernia del disco e altre discopatie – problemi più gravi, che richiedono un monitoraggio medico e, a volte, un intervento chirurgico. Possono originare mal di schiena localizzato in diversi punti della colonna, a seconda di dove si trova il problema, e anche causare delle dolorosissime sciatalgie.
  • Deviazioni della colonna – spesso causa di dolori in giovane età o, al contrario, in età avanzata. Vanno trattate con tempestività, per evitare che si aggravino provocando problematiche anche molto gravi.

 

I diversi tipi di mal di schiena

 

Il mal di schiena si distingue sulla base del punto della colonna in cui è localizzato il dolore e la risposta alla domanda “come scegliere il materasso per il mal di schiena” dipende anche, come abbiamo detto più sopra, dalla tipologia del dolore. 

Il dolore cervicale si localizza nel punto più alto della colonna, ed è in genere dovuto a una cattiva postura sul luogo di lavoro (è tipico di chi passa molte ore al computer o comunque a una scrivania), allo stress che causa una tensione muscolare in questo punto, o a un materasso e a un guanciale inadeguati. 

Il dolore lombare è anch’esso molto comune, ed è concentrato nella parte bassa della schiena. Tipico di chi fa grandi sforzi o di chi li compie nel modo sbagliato. O, ancora, di chi dorme un materasso molto morbido. Il cosiddetto mal di schiena alto, infine, è collocato all’altezza delle scapole. È meno comune ed è spesso dovuto a una cattiva postura.

 

Come prevenire il mal di schiena

Nel caso del mal di schiena muscolare, che come dicevamo è il più diffuso, adottare delle buone abitudini di

vita è il punto di partenza per risolvere il problema o quantomeno ridurlo molto. Fare attività fisica, avvicinarsi al proprio peso forma, tenere sotto controllo lo stress, scegliere scarpe che consentano una buona postura della colonna sono tutti principi da osservare. Naturalmente, anche il materasso può contribuire moltissimo.

Pensi che la spesa per un prodotto di qualità possa essere elevata? Ho una buona notizia per te. In rete puoi trovare i migliori materassi a prezzi davvero super convenienti e usufruire di sconti esclusivi. Dai un’occhiata alla classifica dei migliori modelli per chi soffre di mal di schiena, e ti renderai conto che costano meno di quanto immagini!