Miglior materasso a molle insacchettate

Sei alla ricerca di un materasso che sia allo stesso tempo confortevole e capace di sostenerti in modo deciso? Allora un materasso a molle insacchettate può essere la soluzione giusta per te. In questo articolo ti illustrerò le caratteristiche di questa tipologia di materasso, ti darò alcuni consigli per acquistarne uno di qualità e ti indicherò qual è il miglior materasso a molle insacchettate del mercato con la mia classifica.

Miglior materasso a molle insacchettate: la classifica

Ecco il miglior materasso a molle insacchettate. Scopri la mia classifica.

Modello:

Caratteristiche:

Hybrid premium

  • Schiuma Airgocell® Emma di ultima generazione
  • Schiuma viscoelastica adattiva
  • Molle insacchettate a 5 zone ricoperte con schiuma HRX
  • Schiuma di supporto HRX (fredda)
  • Rivestimento termoregolatore ed elastico
  • Rivestimento superiore: 100% poliestere. Rivestimento laterale e inferiore: 89% poliestere e 11% polipropilene. Maniglie: 100% poliestere.

A PARTIRE DA:

284,60€
+ Ulteriore 5% di
sconto con codice:
MIGLIORE5

Hypnia: Supremo Benessere

  • Materasso in memory foam e molle insacchettate
  • Molle insacchettate singolarmente per una grande autonomia del sonno
  • Da 884 a 1740 molle per un singolo materasso, a seconda delle dimensioni
  • 7 zone a portanza differenziata
  • Strato in lattice microperforato
  • Strato superiore in memory foam ad alta densità di 5 cm
  • Disponibile in 10 taglie diverse
  • Spedizione e reso gratuiti
  • 120 notti di prova
  • Garanzia 15 anni

A PARTIRE DA:

445€

5% di sconto sul carrello con il codice:
MIGLIORI5

Eminflex: Attivo

  • Materasso a molle con memory foam
  • Molle insacchettate singolarmente
    800 molle per materasso
  • Strato superiore in memory clima
  • Box perimetrale antiaffossamento
  • Reso a pagamento
  • Disponibile in 24 taglie diverse, molte però disponibili solo su ordinazione e per cui non valgono il diritto di recesso e rimborso
  • Spedizione che può essere gratuita o meno.
  • Nessun periodo di prova
  • Garanzia 2 anni

A PARTIRE DA:

988€

Baldiflex: Materasso a molle indipendenti insacchettate

  • Materasso a molle con memory foam
  • Molle insacchettate singolarmente
  • Fino a 800 molle per materasso
  • Strato superiore in memory foam a media densità di 5 cm
  • 7 zone a portanza differenziata
  • Disponibile in 15 taglie
  • Spedizione gratuita, reso a pagamento
  • Nessun periodo di prova
  • Garanzia 10 anni

A PARTIRE DA:

449€

Ikea: Vatneström

  • Materasso a molle insacchettate
  • Include materiali naturali, come cotone, cocco, lattice e lana
  • Molle in acciaio
  • Disponibile in solo 2 misure
  • Consegna a pagamento
  • Nessun periodo di prova
  • Garanzia 25 anni

A PARTIRE DA:

699€
materasso a molle

Cos’è un materasso a molle insacchettate

Detto anche materasso a molle indipendenti, è un materasso che include al suo interno un certo numero di molle ciascuna in un sacchetto singolo e non collegata alle altre. Perché? Te lo spiego subito. I vecchi materassi a molle del passato includevano al loro interno una rete di molle collegate tra loro da un filo metallico. Come avrai certamente sperimentato se ti è capitato di dormire su un vecchio letto, avevano la tendenza a fare rumore al minimo movimento e a “rimbalzare”. Inoltre tendevano facilmente ad affossarsi con il tempo, diventando eccessivamente cedevoli sotto il peso del corpo. 

Con il sistema delle molle insacchettate, questi difetti vengono risolti. I movimenti, infatti, vengono assorbiti dalle singole molle, che non essendo collegate le une alle altre non li trasmettono. Mentre in passato bastava che uno dei due partner si voltasse nel sonno perché l’altro fosse scosso da “un’onda” trasmessa dalle molle, con i materassi a molle indipendenti questo non accade più. Inoltre il materasso è molto più silenzioso e, grazie all’utilizzo di metalli di migliore qualità per la realizzazione delle molle, mantiene il supporto voluto molto più a lungo.

Materasso a molle insacchettate: 6 vantaggi

Viste le caratteristiche sopracitate del materasso a molle insacchettate, puoi immaginare che abbia molti vantaggi che lo rendono senza ombra di dubbio uno dei materassi migliori sul mercato. Eccone alcuni:

Il comfort

Il materasso a molle insacchettate è un materasso che si adatta perfettamente al tuo corpo ma che ha allo stesso tempo la capacità di ritornare come nuovo non appena ti alzi. La concezione delle molle insacchettate permette un migliore sostegno rispetto ad altre tipologie, come i materassi in lattice o i materassi in schiuma di memoria. 

Questa caratteristica lo rende molto più confortevole e più adatto a sostenere il peso del tuo corpo per una notte davvero serena e riposante. Con un materasso a molle insacchettate puoi beneficiare di un sostegno abbastanza fermo per garantire un buon allineamento della tua colonna vertebrale ed evitare quindi i dolori alla schiena e al collo che incontriamo spesso quando dormiamo su dei materassi vecchi o non adatti ai nostri bisogni. 

Inoltre, spesso i materassi di qualità di questo tipo hanno più zone a portata differenziata (fino a 9 per alcuni modelli) studiate e progettate con lo scopo di offrire un sostegno specifico ad ogni zona del corpo, e di alleviare i punti di pressione corrispondenti a collo, schiena e ginocchia; punti di pressione che sono responsabili di continui cambiamenti di posizione durante la notte, e che provocano la tipica sensazione di stanchezza fisica al risveglio.

I materassi che includono la tecnologia delle molle insacchettate sono di fatto un’ottima scelta anche per le persone che soffrono di problemi di circolazione sanguigna. Per finire, la loro altezza, spesso compresa tra i 23 e i 30 cm, garantisce un’ottima portanza e uno spazio sufficiente all’interno per reggere il peso della persona che ci dorme sopra, anche in caso di struttura fisica robusta.

Proprio per questa sua portanza medio-rigida, questa tipologia di materasso può risultare per alcuni un po’ troppo duro. In questo caso, si può optare per un topper in schiuma o un pillow top, vale a dire un piccolo strato morbido aggiunto sopra al materasso, che lo rende più confortevole senza però rinunciare al suo supporto.

L’indipendenza del sonno

L’indipendenza del sonno è fondamentale quando si dorme in due, considerando che ci muoviamo circa 40 volte durante una notte di sonno, per cui il materasso deve assolutamente impedire ai partner di svegliarsi a vicenda. Ed è questo l’altro vantaggio principale del materasso a molle insacchettate. 

Infatti la tecnologia delle molle insacchettate individuali e indipendenti le une dalle altre aumenta la stabilità del materasso e il suo potere ammortizzante, assorbendo quindi i movimenti notturni dei partner ed evitando dei risvegli non voluti che possono influire in modo negativo sulla qualità del sonno, o addirittura creare dei problemi all’interno del rapporto di coppia. L’indipendenza del sonno è sempre garantita con il materasso a molle insacchettate, che si tratti di un materasso matrimoniale di dimensione standard, di dimensione queen o di dimensione king.

Una maggiore aerazione

L’aerazione è fondamentale per mantenere il tuo materasso in buono stato, impedire la formazione di macchie di umidità e di funghi che possono rendere il tuo letto insalubre e rovinarlo con il tempo. Ma è anche importante per la tua salute e per la qualità del tuo sonno. Il materasso a molle insacchettate è un materasso traspirante e idrorepellente, che grazie alla particolare tecnica costruttiva con cui è realizzato, beneficia di un’ottima aerazione. 

Le molle insacchettate permettono una grande circolazione dell’aria che mantiene il materasso fresco e asciutto anche durante le calde notti estive. Lo consigliamo quindi alle persone che soffrono il caldo nel sonno, o che vivono in case umide. E la gradevole sensazione di frescura è ulteriormente amplificata in caso di materasso in gel a molle insacchettate, un tipo di materasso ibrido che unisce al supporto delle molle uno strato di schiuma in gel particolarmente fresca.

Ottimo anche per chi soffre di allergie

Il fatto che il materasso a molle insacchettate sia ben aerato diminuisce come già detto la formazione di funghi, ma anche la formazione di colonie di acari. Gli acari sono degli insetti microscopici che eleggono come domicilio i nostri materassi, cuscini, lenzuola e coperte, soprattutto in mancanza di una buona circolazione dell’aria, e che causano delle importanti allergie e disagi alle persone sensibili. Molti specialisti del sonno consigliano questo tipo di materasso alle persone che ne sono soggette.

Lunga durata di vita

I materassi a molle insacchettate hanno il vantaggio di durare a lungo. Le molle sono una garanzia di solidità del materasso nel tempo e un’assicurazione valida per quanto riguarda le prestazioni attese al momento dell’acquisto. 

Di solito, i materassi vanno cambiati ogni 8 anni circa per garantire sempre un’alta qualità del sonno ed evitare i dolori muscolari. Per i materassi a molle insacchettate, tuttavia, si può andare fino a 10 o 11 anni, a patto di usarli, correttamente e di eseguire le classiche operazioni di manutenzione, come l’aerazione quotidiana o settimanale, il lavaggio della lastra, e di usare un buon letto e una buona rete per materasso. Inoltre, è come sempre consigliabile l’utilizzo di un coprimaterasso o un pillow top che faccia da protettore del materasso nei confronti di macchie e sporcizia.

Adattabilità

Un materasso a molle insacchettate potrà essere usato su qualsiasi tipo di rete (reti a doghe in legno, reti a sospensione, ecc) e con qualsiasi tipo di letto. Ha il vantaggio di adattarsi al supporto che possiedi e quindi ti permette di risparmiare rispetto ad altri tipi di materassi, che necessitano di una rete particolare per poter esprimere le loro potenzialità.

Tipi di materassi a molle indipendenti

Grazie alle numerose ricerche nell’ambito del sonno e del comfort, la tecnologia è riuscita a produrre diversi tipi di materassi a molle indipendenti per rispondere ai bisogni degli utenti e migliorare la loro qualità del riposo.

I materassi a molle insacchettate e gel

Li abbiamo citati poco fa, tra tutti i tipi di materassi in circolazione, quelli che presentano un nucleo interno a molle insacchettate e uno strato di schiuma in gel sono senza dubbio i più adatti per chi vive in climi caldi e in generale soffre il caldo di notte. Si caratterizzano per un’ottima capacità di aerazione, e per il fatto di non trattenere il calore e l’umidità corporei, ma anzi di disperderli con facilità.

I materassi ibridi in memory foam e a molle insacchettate

Questi materassi, al contrario dei materassi a molle Bonnell, sono nati dalle ultime tecnologie in materia di sonno e di comfort. In effetti combinano tutti i vantaggi e le caratteristiche delle molle insacchettate viste precedentemente con la tecnologia memory foam. Il memory foam o schiuma a memoria di forma è uno strato di schiuma in poliuretano espanso inserito all’interno del materasso, che ha la capacità di memorizzare le forme del corpo e di adattarsi ad esse pur riprendendo una forma originale quando ci alziamo. 

Il materasso ibrido è considerato da tutti come un materasso di qualità che combina il meglio di due delle più avanzate tecnologie moderne, l’ideale per chi cerca un sonno riposante e un sostegno efficace.

I materassi a molle sfoderabili

Ultimamente l’importanza data alle varie allergie e disagi di cui molte persone soffrono, soprattutto i bambini, ha portato i produttori di materassi ad accordare più importanza alla loro manutenzione e all’igiene. Per cui oggi è possibile trovare in commercio una grande quantità di materassi a molle interamente sfoderabili. 

Questo ti consente di lavare il rivestimento spesso e con grande facilità, nonché di aerarli meglio anche separatamente per una migliore asciugatura e quindi diminuire il rischio di allergie alle persone e di danni al materasso. Sulla scheda prodotto dei materassi sfoderabili viene indicato di solito se sono lavabili in lavatrice e a quale temperatura (di solito 60°).

Come scegliere il miglior materasso a molle insacchettate per te

Chi cerca un materasso, deve per prima cosa prendere i considerazione le sue esigenze specifiche. Ad esempio, se soffre il caldo avrà bisogno di un prodotto molto traspirante e fresco. Se dorme su un fianco, gli servirà un materasso che unisca a un buon supporto anche una grande comodità, per evitare dei fastidiosi punti di pressione. 

Dunque ecco quali sono gli elementi da prendere in considerazione per trovare il miglior materasso a molle insacchettate per le tue necessità:

  • I materiali di cui è composto: verifica sempre che le molle siano prodotte con metallo resistente che non si usura. Inoltre i migliori materassi a molle insacchettate includono anche uno strato in memory foam per un maggiore comfort, oppure uno strato di lattice naturale. Quest’ultimo deve avere una densità elevata per assicurarti prestazioni ottimali che durano nel tempo. 

  • Il rivestimento esterno: ecco un elemento fondamentale per la freschezza del tuo materasso. Un rivestimento naturale (in cotone o in bambù) consente una migliore circolazione dell’aria e quindi una maggiore dispersione dell’umidità e del calore.

  • Il numero delle molle: di questo importantissimo punto parlerò meglio nel prossimo capitolo. 
  • La presenza di zone di portanza differenziata: si tratta di aree del materasso più o meno cedevoli a seconda della zona del nostro corpo che vi appoggiamo. Servono a garantire alla nostra colonna vertebrale di trovarsi sempre nella posizione ottimale, senza curvature che possono provocare dolorosi mal di schiena. Sono ormai tantissimi i modelli che includono zone differenziate, ed è questo un elemento che contraddistingue i prodotti di qualità davvero elevata da quelli meno performanti.

  • Le politiche di vendita: per quanto tu possa scegliere un materasso con accortezza, la realtà è che non hai modo di sapere se va bene per te fin quando non lo provi per un certo numero di notti. Assicurati che l’azienda da cui acquisti preveda un periodo di prova entro il quale puoi restituire il tuo acquisto senza dover pagare delle penali e vedendoti restituita l’intera spesa. Un tempo era inimmaginabile, ma oggi sono tanti i marchi di qualità che offrono questo tipo di vantaggi.

Quante molle deve avere un materasso di buona qualità

Veniamo ora al punto centrale quando si parla di materassi a molle insacchettate: il numero delle molle. Come regola generale, più sono e meglio è! Più molle infatti equivalgono a una migliore distribuzione del peso e a un supporto più costante e durevole nel tempo. Un materasso matrimoniale a molle insacchettate di alta qualità può includerne anche più di 1700.

miglior materasso molle

La manutenzione di un materasso a molle insacchettate

La manutenzione di un materasso di questo tipo non differisce da quella di qualunque altro materasso:

  • Esponilo al sole e all’aria più spesso possibile.
  • Fai attenzione all’umidità.
  • Puoi utilizzare l’aspirapolvere per eliminare gli acari e le altre impurità.
  • Proteggilo con un coprimaterasso per evitare che si macchi.
  • Se il rivestimento esterno è sfoderabile, lavalo seguendo le indicazioni del produttore.

Quanto costa un buon materasso a molle indipendenti?

Il prezzo di un prodotto di questo tipo è estremamente variabile e può anche essere molto elevato. Tuttavia, comprando su internet si può risparmiare molto ed acquistare un materasso di fascia alta a un prezzo davvero basso. Alcuni grandi marchi infatti hanno di recente compiuto la scelta di vendere direttamente i loro prodotti online, senza intermediazioni e senza passare per i negozi di materassi, che sono molto dispendiosi da mantenere.

materasso molle

Comprando online si possono trovare materassi a molle insacchettate con un eccellente rapporto qualità prezzo e con politiche di vendita davvero vantaggiose, come ad esempio la consegna gratuita e la possibilità di provare il materasso per mesi e poi poterlo restituire gratuitamente, ricevendo un rimborso totale, qualora non vada bene. 

Inoltre, il governo ha disposto degli sgravi fiscali che consentono di risparmiare ulteriormente, e molto:

  • Bonus mobili: confermato fino al 31 dicembre 2022, consente una detrazione del 50% dall’Irpef su varie tipologie di beni per la casa, inclusi i materassi. 
  • Detrazione fiscale per dispositivi medici: se il materasso che intendi acquistare è un presidio medico detraibile, puoi detrarre il 19% dall’Irpef. Per sapere se il prodotto che intendi acquistare rientra in questa categoria, puoi consultare il data base del Ministero della Salute.